The Work of Byron Katie / Il Lavoro di Byron Katie

 




Interroga i tuoi pensieri e cambia il mondo

Interroga i tuoi pensieri e cambia il mondo


Mille nomi per la gioia

Mille nomi per la gioia


Amare ciò che È

Amare ciò che è


Ho bisogno del tuo amore – è vero?

Ho bisogno del tuo amore – è vero?


Tigro-Tigrotto,
        è tutto vero?

Tigro-Tigrotto, è tutto vero?


Eventi

Dal 21 al 30 luglio 2017
La Scuola per Il Lavoro

Bad Nauheim, Germania

24 ottobre – 2 novembre 2017
La Scuola per Il Lavoro

Ojai, California

Vai alla pag. Eventi per i dettagli.

Scarica


 

 

Chi è Byron Katie

Byron Katie, fondatrice del Lavoro (The Work), ha un solo compito: quello di insegnare alla gente come porre termine alla propria sofferenza. Mentre guida le persone attraverso il potente processo d’indagine che lei chiama Il Lavoro, esse scoprono che anche le convinzioni più stressanti riguardo alla vita, agli altri o a se stesse, mutano radicalmente e le loro vite cambiano per sempre.

Basato sull’esperienza diretta di Byron Katie su come si crea e si elimina la sofferenza, Il Lavoro è un processo incredibilmente semplice, accessibile a persone di ogni età e formazione, per il quale sono necessari solo carta, penna e una mente aperta.

Attraverso questo processo, chiunque può imparare a risalire alle radici dell’infelicità per sradicarla definitivamente. Katie (tutti la chiamano così) non solo ci mostra che tutti i problemi del mondo hanno origine nei nostri pensieri, ma ci offre anche lo strumento per aprire la nostra mente e ritrovare la libertà.

Katie è l’autrice dei seguenti libri:

Amare ciò che è (con Stephen Mitchell)
Ho bisogno del tuo amore. È vero? (con Michael Katz)
Mille nomi per la gioia (con Stephen Mitchell)
Interroga i tuoi pensieri, cambia il mondo (curato da Stephen Mitchell)
Chi saresti senza la tua storia? (curato da Carol Williams)
Tigro-Tigrotto, è tutto vero? (il primo libro di Katie per bambini, illustrato da Hans Wilhelm)
Pace nel momento presente (di Byron Katie ed Eckhart Tolle, con fotografie di Michelle Penn e una prefazione di Stephen Mitchell)

Torna su

Come è nato Il Lavoro

Intorno ai trent’anni, Byron Katie cadde in una grave depressione. Per quasi dieci anni si ritrovò in una spirale discendente di rabbia, disprezzo di se stessa e pensieri suicidi costanti; negli ultimi due anni le era spesso impossibile anche solo uscire dalla sua stanza da letto.

Poi, una mattina di febbraio del 1986, fece esperienza di una consapevolezza che rivoluzionò la sua vita. Ci sono vari nomi per un’esperienza come la sua. Katie la definisce come un “risveglio alla realtà”.

In quell’istante, lei dice:

Scoprii che quando credevo ai miei pensieri soffrivo, e quando non ci credevo non soffrivo, e che questo è vero per ogni essere umano. La libertà è proprio così semplice. Ho scoperto che la sofferenza è facoltativa. Ho trovato in me stessa una gioia che non mi ha più abbandonato, neppure per un secondo. Quella gioia è in ognuno di noi, sempre.

Katie si rese conto che la causa della sua depressione non era stata il mondo intorno a sé, ma le convinzioni che lei aveva riguardo al mondo. Invece di tentare disperatamente di cambiare la realtà per adeguarla alla sue credenze di come avrebbe dovuto essere, ora poteva indagare queste credenze e, accogliendo la realtà per com’era, fare esperienza di una gioia e di una libertà inimmaginabili. Il risultato fu che una donna confinata a letto e ossessionata dall’idea del suicidio, si scoprì improvvisamente piena d’amore per tutto ciò che offre la vita.

Il Lavoro, il processo di autoindagine di Katie, non si è sviluppato da questa esperienza; lei dice che si è risvegliato insieme a lei, Il Lavoro era lei, quella mattina di febbraio del 1986. Le prime persone che sperimentarono Il Lavoro dichiararono che aveva trasformato le loro vite, e presto Katie cominciò a ricevere richieste per insegnare il processo in pubblico.

Dal 1986, Katie ha portato Il Lavoro a milioni di persone in ogni parte del mondo: in eventi pubblici gratuiti, in carceri, ospedali, chiese, aziende, università, scuole, in corsi di fine settimana, alla sua straordinaria Scuola per Il Lavoro, e attraverso l’Istituto per Il Lavoro.

Torna su

 

Su cosa funziona
Il Lavoro


padre


Certified Facilitators

Vedi tutti i facilitatori diplomati da tutto il mondo >>

-------

"Il Lavoro di Byron Katie è una vera benedizione per il nostro pianeta. La radice di ogni sofferenza sta nell'identificazione con i propri pensieri, le "storie" che scorrono di continuo nella mente. Il Lavoro funziona come una spada affilata a rasoio, che taglia attraverso le illusioni e ti permette di conoscere in modo diretto l'essenza eterna del tuo essere. Esso emana gioia, pace e amore che sono il tuo stato naturale."
Eckhart Tolle
autore di “Il potere di adesso”

-------

“Un’innovatrice spirituale per il nuovo millennio.”
Time magazine

-------

“L’amore rigoroso di Katie, preciso come un laser brucia via tutte le illusioni.”
Il Times di Londra

-------

“Byron Katie è una delle insegnanti veramente grandi e ispiratrici del nostro tempo. Mi ha aiutato moltissimo personalmente. Amo questa donna così saggia.”
Dr. Wayne W. Dyer
autore di La voce dell’ispirazione

-------

In una lettera da Helsinki, Finlandia, J.V. scrive:

“… due esperti all’avanguardia della sindrome del dolore dell’Università di Stanford, considerano l’approccio di Byron Katie la migliore forma di Terapia Cognitiva. Nella 5° edizione revisionata di “A Headache in the Pelvis” (pp. 326–330) (Un mal di testa nel bacino), pubblicato a maggio 2008, lo psicologo David Wise, Ph.D., di Stanford, e l'urologo Rodney Anderson, M.D., fanno riferimento alla Terapia Razionale-Emotiva di Albert Ellis e alla Terapia Cognitiva di Aaron Beck e poi scrivono (in italico): “La migliore forma di Terapia Cognitiva, nella nostra opinione, si presenta nel Lavoro di Byron Katie, che fornisce un’impostazione che disarma il pensiero catastrofico attraverso un processo che la persona può fare da sola. Questo è un approccio che noi raccomandiamo.” Poi descrivono la procedura aggiungendo: “La nostra descrizione di questo processo è piuttosto insufficiente per diventarne esperti. Noi insegnamo e usiamo questo metodo con i nostri pazienti, nei nostri trattamenti psicofisici mensili che durano 6 giorni. Specifiche informazioni riguardo a questa terapia cognitiva possono essere trovate su thework.com e nei libri di Byron Katie”.

-------

Gli insegnamenti di Byron Katie e la sua vita di ogni giorno sono pura saggezza. Il suo Lavoro ci mostra la strada alla pace interiore, e lei ci conduce proprio lì, senza paura, inesorabilmente e con la massima generosità. Raramente ho visto qualcuno, maestri spirituali compresi, incarnare la saggezza in modo così potente come Katie nel suo appassionato abbraccio di ogni singolo momento.
Roshi Bernie Glassman

-------

Il Lavoro di Katie è una pratica meravigliosa e trasformativa per chiunque sia interessato alla crescita spirituale.
Lama Surya Das, autore di Dzogchen: la grande perfezione naturale

-------

"Santo cielo! Ma da dove arriva Byron Katie? È il non plus ultra! Il suo Lavoro è incredibilmente efficace: un antidoto semplice e diretto a tutta la sofferenza che ci creiamo inutilmente. Ci invita a non credere a niente, mettendoci però a disposizione un modo semplice, sorprendentemente efficace, per tagliarci un varco attraverso il groviglio di illusioni in cui ci avvolgiamo.”
David Chadwick,
autore di Cetriolo storto: la vita e l'insegnamento zen di Shunryu Suzuki Roshi

-------

“Immagina di poter trovare un modo semplice per accogliere tutta la tua vita con gioia, per porre fine al conflitto con la realtà, e per raggiungere la serenità in mezzo al caos. Questo è quanto offre Amare ciò che È. Niente di meno che un modo rivoluzionario di vivere la tua vita. La domanda è: siamo abbastanza coraggiosi da accettarlo?”
Erica Jong

autrice di Paura di volare

-------

thework.com         Dichiarazione legale e informativa sulla privacy
© 2017 Byron Katie International, Inc. All rights reserved.